Come incrementare la competizione tra inserzionisti con il nuovo “richer text ads”

Sempre alla ricerca di nuovi formati e di nuove possibilità per aumentare i guadagni dei publisher, l’ultima trovata in casa Google, è quella dei “richer text ads“.
Tramite questi nuovi formati, vengono generati in modo automatico – a partire dagli annunci di testo – degli annunci di tipo immagine.
Google conosce i suoi inserzionisti e sa che sono particolarmente sensibili al loro brand, quindi utilizzando loghi e colori dei marchi, crea automaticamente questi nuovi tipi di ads.

richertext

Come implementare i Richer Text Ads

Per quanto riguarda i publisher, non è necessario fare nulla per visualizzare questo tipo di ads, in quanto per default sono da subito attivi. Verranno visualizzati sia nella tipologia di annunci di testo, sia in quella display (immagini). In questo modo si avrà una maggiore competizione (soprattutto negli ads di tipologia “solo annunci display”) e quindi maggiori guadagni.

Esiste la possibilità di disattivare questi nuovi tipi di ads, posizionandosi nel tab “Consenti e blocca annunci” e disattivando la voce “Annunci di testo ottimizzati: mostra le funzioni che consentono di migliorare il rendimento degli annunci di testo”, questi nuovi tipi di annunci non verranno utilizzati nell’account.

The following two tabs change content below.
Mauro Gadotti

Mauro Gadotti

Lavora come programmatore dal 1992. Dal 1996 crea anche siti internet e gestisce reti locali mediamente complesse, database server Oracle e Sql Server. Dal 2004 gestisce account AdSense e dal 2009 è un Google Top Contributor. Autore di COME ADSENSE può cambiarti la VITA

Lascia un commento