Annunci Lightbox sulla Display di AdWords

L’annuncio Lightbox nasce con l’idea della seduzione. Attiri il prospect e poi ne misuri il tasso di ingaggio (coinvolgimento). Si perché i lightbox, anch’essi disponibili nella galleria annunci di AdWords, sono forse i più suggestivi proprio per la loro particolarità di attirare l’azione sul banner stesso.

Misurazione dei Lightbox

Interazioni, cioè clic, tocco o passaggio del mouse (mouseover), senza considerare che una volta attivati, possono essere visualizzati a schermo intero, caricando addirittura dei video.
Inoltre, con le recenti modifiche agli annunci in galleria di AdWords, anche i lightbox sono stati resi reattivi. Si adattano cioè al sito che li ospita, apparendo come nativi.

Per quanto concerne la targetizzazione, i lightbox funzionano allo stesso modo degli annunci Display tradizionali ed è quindi possibile selezionare qualsiasi metodo di targeting, come per esempio i segmenti di affinità. Inoltre, il grande vantaggio di tali annunci, è che si paga solo quando gli utenti interagiscono con l’annuncio stesso, come per esempio quando questi passano col mouse sull’annuncio, a patto che la sosta sia di almeno 2 secondi.

Se avete dubbi sull’interattività da mobile, dobbiamo considerare che l’interazione avviene si con semplice tap sull’annuncio, ma il lightbox è progettato per ridurre i coinvolgimenti accidentali, garantendo quindi maggiore riuscita dell’azione sia essa di awareness o di ricerca di conversione.

Costo per Coinvolgimento (CPE)

La modalità di offerta a CPE (cost per engagement) è una prerogativa degli annunci lightbox e si attiva solo con obiettivi di marketing awareness e coinvolgimento. In caso contrario, poterete comunque usare la modalità a vCPM, il CPM visualizzabile, dove ricordo, l’annuncio viene considerato visibile se la sua presenza è di almeno 1 secondo per il 50% dei suoi pixel sullo schermo dell’utente.

The following two tabs change content below.
Andrea Testa

Andrea Testa

CEO & Founder a Blubit srl
Lavoro nel web dal 1993, contribuendo a realizzare più di 1300 siti web. Insegno "internet" dal 1996 e mi occupo di keyword advertising praticamente da sempre, partendo dalle piattaforme di PPC prima con Ouverture e poi con AdWords. Individual Qualified partner di Google AdWords dal 2007, Certified Partner dal 2010, Top Contributor di AdWords dal 2010. Sono docente nei Master IULM in comunicazione e marketing dal 2011 e dal 2012 docente di Web Marketing e Search Engine Marketing nel Corso di Laurea Magistrale in Marketing, consumi e comunicazione, indirizzo Digital Marketing. Dal 2000 sono amministratore della Blubit srl, specializzata nella consulenza in SEM e SMM. Autore di Fare Business col Digital Marketing

Lascia un commento